It is time to find roots, to rediscover the embrace of nature, to listen to the Earth breathing. It is time to go home.

scroll

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito acconsenti al loro utilizzo. Leggi le Policy

drag

next project

6 consigli pratici per un trasloco senza stress

03 Dic 2019

Chiunque abbia avuto a che fare con un un trasloco sa quanto possa essere stressante quest’esperienza. Ecco 6 consigli utili che ti aiuteranno a rendere meno caotico ed estenuante questo grande passo:

 

1. Fai una lista di cose da fare.
Metti in questa lista il numero e il nome degli oggetti che vuoi portare con te. Potete fare questa lista in ordine alfabetico o a seconda della stanza. Assicurati che ogni piccola cosa sia menzionata in questa lista: dalle camere da letto, agli armadi, ai bagni, al soggiorno e alla cucina.

 

2. Dai priorità alle cose veramente importanti.
Indipendentemente dall’età tutti noi abbiamo in casa un numero molto grande di oggetti, che molto spesso non utilizziamo mai. È vero, a volte è difficile separarsene, ma stai entrando in una nuova fase della tua vita, quindi questo è il momento perfetto per scaricare la roba inutile e portare con te solo l’essenziale.

 

3. Inizia presto.
Fare le valigie non è il lavoro di un giorno, e per evitare seccature dell’ultimo minuto, dovresti iniziare a fare le valigie con largo anticipo. Puoi iniziare con quelle cose che non usi tutti i giorni: vestiti non stagionali, vecchi libri, giocattoli e ogni altra oggetto che di solito si trova in cantina/solaio ecc. Non procrastinare, perché la fretta non farà che aumentare lo stress e farti dimenticare delle cose.

 

4. Recupera le scatole con largo anticipo.
È l’elemento essenziale di tutti i traslochi. Non devi per forza comprarli, puoi recuperarli da qualche supermercato o prenderli in prestito da amici e parenti. Il pluriball è un’altra componente fondamentale per l’imballaggio. Previene qualsiasi rottura e aiuta anche a stabilizzare tutta la roba nelle scatole, impedendo che saltino qua e là nella scatola durante il trasporto.

 

5. Etichetta le scatole.
Etichetta correttamente le scatole ti darà una grossa mano quando dovrai disimballare tutto. In primis perché ti aiuterà a sapere quali scatole saranno da aprire per prime e quali possono essere lasciate per un momento successivo. Inoltre, ci sono molti casi in cui dovrai imballare e disimballare le cose varie volte. Quindi, se vuoi evitare il caos riaprendo tutte le scatole ogni volta, etichettale per tempo.

 

6. Stay calm, stay fresh.
Perdere la calma e dare di matto sono i sintomi più comuni dell’ansia da trasloco. Se inizi a pianificare in anticipo e ti prendete il tempo necessario per organizzare le cose, non c’è da preoccuparsi. Non cambiare i tuoi bioritmi perché la mancanza di sonno può rallentarti e creare più ansia. Quindi calmati e ricordati questa importante regola: chiedi aiuto, non puoi fare tutto da solo.